Per Guido. Mio compagno, fratello, amico. Il mio Magister

Pubblicato: 12/11/2014 in Amici, AMORE
Tag:, ,

Ci sono momenti in cui la tua assenza è una violenza insopportabile per il mio cuore, e allora vado a cercare le vecchie mail che ci siamo scritti, ascolto la musica che ci scambiavamo o semplicemente ti penso e ti parlo e ti vedo seduto davanti a me con quel sorriso mezzo dolce e mezzo ironico, mentre mi chiami “la mia pupilla”.  Questa sera è uno di quei momenti, questa sera ho bisogno di parlare con te. Mi manchi Magister.

Nella vera amicizia, quella che intendo io, le anime si mescolano, si intrecciano, si confondono l’una con l’altra in un legame così stretto da annullare e far dimenticare la connessione che le ha unite. Se qualcuno volesse farmi dire perchè volevo bene a un amico, sento che potrei solo rispondere: perchè era lui, perchè ero io.
Michel de Montaigne

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...