Il fetore dell’imbecillità

Pubblicato: 07/27/2019 in Vivo spettinata

Venerdì 26 Luglio 2019 inizia a diffondersi la notizia di “un carabiniere ucciso a Roma a coltellate da due nordafricani”.

Del carabiniere ucciso sinceramente non mi interessa, e non capisco i commenti di certi compagni, che sui social se ne dispiacciono. Per me i carabinieri sono quelli dei macellai Bava Beccaris e Carlo Alberto Dalla Chiesa. Due secoli di crimini e nefandezze li contraddistinguono: dagli orrendi delitti, stragi, stupri, massacri che sono sommariamente stati descritti come “lotta al brigantaggio”, alla strage di Milano del 1898, in cui presero a cannonate la folla ridotta in miseria ed alla fame; dai massacri nel Corno d’Africa alla costruzione dei primi campi di sterminio.
Primi nella storia ad usare i gas contro le popolazioni civili, hanno giurato fedeltà al re e poi al fascismo  e hanno partecipato alla persecuzione ebraica agendo da supporto nell’applicazione delle leggi razziali e nella schedatura.
Sono stati i principali alleati della mafia, che hanno affiancato e supportato in tutto per ragioni di stabilità politica anticomunista, fino all’ultimo decennio del ventesimo secolo.
Non hanno mai cessato la loro opera di spionaggio e schedatura sul territorio nazionale e sono stati i principali fautori nell’organizzazione di golpe (ad esempio Borghese), di associazioni militari golpiste come la Gladio, di logge massoniche (P2). Sono i principali attori della strategia della tensione e il motore dello stragismo di stato e dei successivi depistaggi. Sono i portatori di pace … e di morte sui vari teatri di guerra.
Pattugliano e controllano basi militari Usa, caserme, tribunali, prefetture, procure, carceri, redazioni, televisione, costituiscono il grosso delle scorte dei politici. Sono il vero potere occulto che controlla lo stato.
placaLi vediamo quotidianamente con il mitra spianato in assetto di guerra sulle strade, li abbiamo visti quando hanno assaltato la Diaz, in Piazza Alimonda, quando hanno assassinato Carlo e gli sono passati sopra con la camionetta,  sono gli autori della strage di via Fracchia, sono gli stessi che hanno giustiziato Mara Cagol, che hanno sparato alla schiena di Francesco Lorusso e qui mi fermo perché la lista è troppo lunga.
I fatti di Roma sono a mio parere un regolamento di conti tra infami, che in effetti non mi colpisce e non mi riguarda. Le mie lacrime e la mia rabbia sono indirizzate verso i nostri morti, non ne spreco per il nemico.
Quello che, invece, mi fa incazzare è l’improvviso silenzio che ha seguito i commenti di fuoco vomitati dai soliti imbecilli al governo e dai loro accoliti, contro “l’assassino nordafricano, alto 1.80, con la parrucca bionda”; non appena è emerso che ad accoltellare il carabiniere sono stati due strafatti ragazzotti nordamericani, di razza caucasica e di origine probabilmente benestante (considerato l’hotel in cui alloggiavano) nessuno più ha scritto o commentato nulla.
Questi extracomunitari di lusso che ammazzano uno sbirro non indignano nessuno? Non sono “animali che approdano” nel nostro bel paese, che devono essere espulsi o condannati ai “lavori forzati” ( a proposito, qualcuno dovrebbe avvisare Salvini che i lavori forzati sono stati aboliti agli inizi del secolo scorso)?
In realtà non mi incazzo più di tanto per i vari Salvini, Meloni, Di Majo e per i loro lacchè giornalisti, hanno già il mio odio, l’incazzatura  sarebbe un inutile spreco di energie; quello che realmente mi fa incazzare e inorridire è la vox populi , l’imbecillità ingombrante e spaventosa di questi nostri tempi bui.
Gli anni di piombo fanno ormai parte della storia, per quanto tempo dovremo ancora sopportare l’orrendo fetore di questi anni di merda?

 

Aggiungo questo link che mi è appena stato segnalato: https://www.wired.it/attualita/politica/2019/07/27/bufala-nordafricani-carabiniere-forze-ordine/

commenti
  1. Giorgio Maragno ha detto:

    Il post della nana di fratelli d’italia che accusa improbabili nordafricani a due ore dal fatto la qualifica per quello che è, il guaio è la recidività del personaggio, sono diverse volte che esce con accuse infelici che non corrispondono alla realtà, e questa è segretario di partito, immagina gli adepti

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...