Perché un altro blog di storia?

Guttuso: Il sonno della ragione genera mostri

 

 

 

La storia è forse la più crudele di tutte le divinità, e conduce il suo carro trionfale su cumuli di cadaveri; e ciò non solo in guerra, ma anche durante il «pacifico» sviluppo economico e noi, uomini e donne, siamo purtroppo così sciocchi da non aver mai il coraggio di introdurre un progresso reale se non vi siamo spinti da sofferenze che ci sembrano insopportabili.

F. Engels, “Lettera del 24 febbraio 1893 a Daniel’son”, in K. Marx and F. Engels Correspondence 1846-1895.

commenti
  1. caosliquido ha detto:

    “La produzione capitalistica, se si considera in particolare e se si astrae dal processo della circolazione e dagli eccessi della concorrenza, è estremamente parsimoniosa di lavoro materializzato, oggettivato in merci. Essa è invece, molto più di ogni altro modo di produzione, una dilapidatrice di uomini, di lavoro vivente, una dilapidatrice non solo di carne e di sangue ma pure di nervi e di cervelli. In realtà, è per mezzo del più mostruoso sacrificio dello sviluppo degli individui che soprattutto si assicura e realizza lo sviluppo dell’umanità in quest’epoca storica che immediatamente precede la cosciente ricostituzione dell’umana società.”

    (K. Marx, Il Capitale, Libro III, tomo I – Il processo complessivo della produzione capitalistica – pag 121, Editori Riuniti, 1980)

    Piace a 1 persona

  2. tommilano1234 ha detto:

    nonostante tutto…è ora di lasciar perdere Marx-Lenin-Trotskij-Stalin e dintorni–la loro storia è finta nel 1921 con il massacro di Kronstadt 100 anni fa…per capire meglio ecco un collegamento a un file che ho caricato su Uloz.to
    Kronstadt 1921. 1 and 2 DVDrip with subs. StarMedia. Babich-Design how the anarchist sailors were betrayed

    https://ulozto.net/tamhle/K4CKJBVFi6Uh

    ci vogliono al massimo 2 ore per ottenere i due episodi – puoi scaricarne uno alla volta … ma ne vale la pena

    saluti libertari

    Thomas Welschen, di nuovo ad Amsterdam

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...